INCENTIVI

DETRAZIONE FISCALE DEL 50%

La legge di stabilità 2014 conferma al 50%, le detrazioni fiscali con tetto di spesa agevolabile fissato a 96.000 euro. Nelle spese sono comprese anche quelle sostenute per l’installazione di apparecchi a biomassa quali caminetti e stufe a legna o pellet, sia ad aria che idro, e caldaie a legna o pellet. La detrazione è possibile anche in assenza di una ristrutturazione edilizia vera e propria, ovvero, come citato dal decreto: “Le predette opere possono essere realizzate anche in assenza di opere edilizie propriamente dette, acquisendo idonea documentazione attestante il conseguimento di risparmi energetici in applicazione della normativa vigente in materia” .

L’idonea documentazione non è altro che il certificato, rilasciato dal produttore, che attesta un rendimento del prodotto superiore al 70%. Cliccando qui, è possibile scaricare il certificato di MIA®.

L’installazione della stufa, della caldaia o del caminetto deve essere effettuata da un tecnico qualificato, il quale per legge deve emettere regolare certificato di conformità. E’ possibile usufruire dell’aliquota IVA agevolata al 10% per tutta la manodopera e gli accessori richiesti per l’installazione e la messa in opera (es.: tubi per canna fumaria).

Per maggiori informazioni consultare la guida dell'Agenzia delle Entrate.

CONTO ENERGIA TERMICO
 
A partire dal 03/01/13 è entrato in vigore il cosiddetto “Conto Energia Termico” che finanzia la sostituzione di vecchi generatori di calore (a biomassa, gasolio, olio combustibile, carbone, etc.) con nuovi apparecchi a biomassa rispondenti a particolari requisiti in termini di rendimento e di emissioni inquinanti in atmosfera.

Quindi non si tratta di una detrazione fiscale legata al reddito IRPEF ma di un vero e proprio incentivo erogato direttamente dal GSE al richiedente in due anni.
 
Possono accedere al Conto Termico:
Il contributo erogato è variabile in funzione:
A titolo indicativo l’incentivo ottenibile a seguito dell’acquisto di MIA 11 va da circa 420 euro per la zona climatica più calda A a 1260 euro per la fascia climatica più rigida F.
Il conto termico è richiedibile direttamente al GSE (Gestore Servizi Energetici), per una maggiore semplicità di accesso al finanziamento è stato aperto un portale dedicato (“Portaltermico”) con tutti i dettagli utili e le procedure di richiesta dell’incentivo. Lo trovate a questo indirizzo: http://www.gse.it/it/Conto Termico/Pages/default.aspx
 
Un prodotto, per rientrare negli incentivi del Conto Termico, deve dimostrare di rispondere a standard qualitativi particolarmente restrittivi, sia in termini di rendimento che di emissioni in atmosfera, la gamma MIA risponde a questi requisiti con i modelli MIA 7 e MIA 11.

Dai seguenti link è possibile scaricare il certificato di MIA 7 e MIA 11.


 
 
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info